Scopri cos’è e come elevare la tua collezione con il metaverso nella moda16 min read

Sintesi:

  • Il metaverso è un ambiente virtuale condiviso, in cui le persone possono interagire con oggetti digitali in tempo reale;
  • Metaverso e moda virtuale aprono nuove opportunità di impresa per il professionisti del settore;
  • Prova a gestire tutte le tappe della tua collezione gratuitamente con la multisoluzione Audaces360!
Prova Gratuita 15 Giorni

Il metaverso è un ambiente virtuale, a cui si accede attraverso la realtà virtuale o aumentata, che è in costante sviluppo e può avere un impatto su diversi settori, tra cui quello della moda.

Nel metaverso, i consumatori possono vivere un’esperienza migliorata, provando virtualmente abiti e accessori prima di procedere all’acquisto.

Inoltre, la creazione e la collaborazione sono facilitate, consentendo agli stilisti di esplorare concetti, materiali e stili in modo digitale.

Il metaverso sta plasmando il settore della moda, aprendo nuove possibilità di interazione, creatività ed espressione.

In questo testo, capiremo l’impatto del metaverso nella moda, le sue principali influenze e opportunità.

Buona lettura!

Che impatto ha il metaverso sulla tua attività nel campo della moda?

Il metaverso è un ambiente in cui le persone possono interagire con oggetti digitali in tempo reale.

Sebbene il metaverso sia ancora in espansione, molti ritengono che avrà un’influenza su altri mercati, come quello della moda.

Scopri in quali modi potrebbe manifestarsi questo impatto:

Miglioramento dell’esperienza del cliente

Nel metaverso, i consumatori possono provare digitalmente abiti e accessori prima di effettuare un acquisto.

Possono personalizzare il proprio avatar con diversi stili e provare virtualmente gli articoli di moda senza dover visitare un negozio fisico.

Questo aiuta i marchi di moda a migliorare l’esperienza dei clienti, consentendo loro di visualizzare l’aspetto dei prodotti prima di portarli a casa.

Creazione e collaborazione nel design

Il metaverso può anche facilitare la creazione e la collaborazione tra designer di moda.

Stilisti e artisti possono lavorare in ambienti virtuali condivisi, esplorare concetti di design e sperimentare materiali e stili diversi, senza i vincoli fisici del mondo reale.

Questo porta a innovazioni e design unici, che possono poi essere prodotti nel mondo fisico.

Scopri di più: Cosa sono vestiti virtuali e come influenzano l’industria della moda

Vendita di oggetti virtuali e da collezione

Con il metaverso, la moda può espandersi in oggetti virtuali e da collezione.

I marchi sono liberi di creare abiti digitali unici che le persone possono acquistare e indossare sui loro avatar. Questi articoli possono essere limitati, rari e preziosi, creando un nuovo mercato della moda digitale.

Marketing ed eventi virtuali

Il metaverso può essere utilizzato per creare esperienze di marketing coinvolgenti nel settore della moda.

I marchi possono organizzare sfilate virtuali, lanci di prodotti ed eventi interattivi, in cui i consumatori partecipano e interagiscono con le creazioni in modalità un tempo inedite.

Il metaverso nella moda italiana

L’Italia è la culla della moda riconosciuta in tutto il mondo. Per questo il metaverso può offrire una possibilità per gli stilisti di mostrare il loro lavoro con un nuovo linguaggio, raggiungendo il pubblico globale in un modo innovativo: la tradizione artigianale italiana che viaggia anche nel mondo virtuale.

Le sfilate virtuali, le mostre e gli eventi nel metaverso contribuiscono a promuovere i talenti locali e a dare nuovo impulso alla moda italiana sulla scena internazionale.

Inoltre, l’Italia è ricchissima di cultura e tradizione, che possono essere incorporate nella moda del metaverso.

Gli stilisti italiani possono esplorare elementi culturali, stampe, colori e tecniche artigianali per creare modelli autentici che evidenziano la nostra identità nel mondo virtuale.

Scopri di più: Scopri tutto quello che devi sapere sulla moda 3D

Nuove opportunità di business per la moda

Il metaverso e la moda virtuale aprono nuove opportunità di business per i professionisti del settore.

Alcune sono già state messe in pratica e riconosciute dal pubblico, altre stanno lentamente entrando nella routine dei consumatori.

Ecco i principali esempi:

Vendita di articoli virtuali

Con il metaverso, i marchi possono creare e vendere articoli di moda esclusivi da utilizzare in un ambiente virtuale.

Questi prodotti possono essere acquistati e indossati da avatar virtuali, offrendo una nuova fonte di guadagno alle aziende.

Collaborazioni con stilisti virtuali

Con la crescita del metaverso, stanno emergendo designer di talento che creano moda esclusivamente per gli ambienti digitali.

I marchi possono esplorare partnership e collaborazioni con questi designer per creare collezioni innovative.

Scopri di più: Scopri come funziona la moda digitale e tutti i suoi vantaggi

Eventi e esperienze di moda virtuale

Il metaverso consente di creare esperienze di moda coinvolgenti come sfilate, lanci di prodotti e showroom virtuali.

I marchi possono sfruttare queste opportunità per coinvolgere i consumatori, creare un’atmosfera di entusiasmo intorno alle loro collezioni e stabilire connessioni emotive con il loro pubblico di riferimento.

Personalizzazione e customiizzazione

Nel mondo virtuale è possibile offrire un elevato grado di personalizzazione ai consumatori.

I marchi possono consentire agli utenti di personalizzare i propri abiti virtuali scegliendo colori, stampe e vestibilità in base alle proprie preferenze.

Impronta di carbonio

Sebbene la moda virtuale non generi rifiuti fisici, l’infrastruttura alla base del metaverso può avere un impatto ambientale significativo.

È importante che le piattaforme virtuali e le aziende tecnologiche perseguano soluzioni sostenibili, come l’utilizzo di energie rinnovabili e la riduzione dell’impronta di carbonio.

Etica e trasparenza

Anche nel mondo virtuale, l’etica e la trasparenza devono essere tenute in grande considerazione.

I marchi devono garantire il rispetto di pratiche di lavoro eque durante la creazione e la vendita di oggetti virtuali.

Inoltre, è necessario comunicare ai consumatori la trasparenza sull’origine di questi prodotti, la loro provenienza e gli impatti ambientali associati.

Educazione e sensibilizzazione

La moda virtuale può essere un’opportunità per educare i consumatori e incoraggiarli a fare scelte più consapevoli.

I marchi possono utilizzare il metaverso come piattaforma per condividere informazioni e ispirare cambiamenti comportamentali positivi.

Che cos’è il metaverso della moda?

Il metaverso della moda prevede la creazione di esperienze virtuali legate alla moda, come sfilate, showroom e vendita di abiti e accessori esclusivamente online.

Nel metaverso della moda, i consumatori possono personalizzare i propri avatar, interagire con altri utenti e marchi e persino provare e/o acquistare articoli di moda in formato digitale. Questi articoli possono essere utilizzati in giochi, social network o piattaforme di realtà virtuale.

Inoltre, il metaverso della moda offre anche l’opportunità a stilisti e marchi di esplorare la creatività senza le limitazioni del mondo reale.

L’idea è quella di fornire un’esperienza immersiva nel mondo virtuale, dove la moda può essere esplorata, vissuta e commercializzata in modo diverso da quello tradizionale.

Il metaverso nella moda espande i confini, consentendo nuove forme di interazione, creatività ed espressione nel settore della moda.

Scopri di più: Scopri come ottenere un’ottima gestione del tempo e raggiungere i tuoi risultati

L’influenza dei videogame nella moda virtuale

Gli elementi estetici e di personalizzazione presenti nei giochi hanno un impatto sulla moda in diversi modi.

Vediamo quali sono i principali:

Stili dei personaggi

I personaggi dei giochi hanno abiti e accessori iconici.

Questi stili possono essere una fonte di ispirazione per la moda virtuale, portando alla creazione di abiti e accessori che riflettono il look dei personaggi dei giochi più popolari.

Personalizzazione dell’avatar

Molti giochi consentono ai giocatori di personalizzare il proprio avatar scegliendo abbigliamento, acconciature, trucco e accessori. Questa personalizzazione crea un senso di identità e di stile negli utenti.

Questa tendenza alla personalizzazione è stata abbracciata dalla moda virtuale, che consente ai giocatori di personalizzare i propri avatar con diverse forme di espressione.

Oggetti e skin unici

Nei videogame gli oggetti e le skin esclusive sono molto apprezzati. Possono essere abiti, accessori o altri elementi visivi che i giocatori acquisiscono per personalizzare i loro personaggi.

Questo concetto si estende alla moda virtuale, dove vengono creati e commercializzati articoli esclusivi e in edizione limitata da utilizzare negli ambienti virtuali.

Collaborazioni tra giochi e marchi di moda

Spesso si verificano collaborazioni tra giochi popolari e marchi di moda. In queste collaborazioni vengono lanciati abiti e accessori del mondo reale basati sul mondo del gioco.

Queste collaborazioni portano elementi della cultura del gioco nella moda del mondo reale, come i capi ispirati ai personaggi.

Scopri di più: La creazione di una collezione di moda: tutto quello che c’è da sapere

Eventi di moda virtuali nei giochi

Alcuni giochi prevedono eventi di moda virtuali, in cui i giocatori partecipano a sfilate, concorsi o altre attività correlate.

Questi eventi promuovono l’interazione tra moda e giochi, consentendo ai giocatori di sperimentare ed esprimere il proprio stile e le proprie preferenze.

Come funziona il metaverso?

Espaço da loja forever 21 no metaverso

Al metaverso si può accedere da dispositivi come computer, smartphone, cuffie e visori per la realtà virtuale o aumentata.

Le piattaforme del metaverso richiedono una buona connessione a Internet e un programma specifico per interagire con l’ambiente virtuale.

Esistono diverse piattaforme che possono essere considerate metaversi, o che si avvicinano a questo concetto. Alcuni esempi popolari sono Second Life, Decentraland, Roblox, Fortnite, VRChat e Minecraft.

Ogni piattaforma ha caratteristiche, obiettivi e comunità proprie. Ecco perché è importante fare una ricerca e scegliere quella che meglio si adatta ai propri interessi e scopi.

Quando si entra nel metaverso, si può creare un avatar, cioè una rappresentazione digitale di se stessi, e personalizzarlo scegliendo caratteristiche fisiche, abbigliamento, accessori e altri elementi visivi che riflettono la propria identità o il proprio stile.

Una volta nel metaverso, è possibile esplorare diverse aree, interagire con altri avatar, partecipare ad attività, visitare negozi, partecipare a eventi, creare contenuti o semplicemente socializzare.

Le possibilità sono ampie e variano a seconda della piattaforma di metaverso scelta.

Come si stanno adattando i consumatori di moda al metaverso?

I consumatori si stanno abituando a provare e acquistare prodotti di moda virtualmente.

Questo passaggio all’esperienza di acquisto virtuale può essere comodo e permette ai consumatori di scoprire nuovi marchi.

La personalizzazione degli avatar consente inoltre ai consumatori di esprimere la propria individualità e di sperimentare stili diversi in modo virtuale.

Gli utenti si connettono con altri nel metaverso per condividere consigli di moda, discutere le tendenze e ispirarsi a vicenda.

In questo modo, formano comunità virtuali intorno alla moda, dove possono scambiarsi idee, creare look collaborativi e condividere il proprio stile personale.

I consumatori sono aperti ad adottare articoli di moda nei loro guardaroba digitali. Questo include abiti, accessori e altri prodotti da utilizzare in ambienti virtuali.

Esempi di campagne di moda nel metaverso

Sono diversi i marchi che hanno già creato campagne di moda nel metaverso. Stanno esplorando tutto il suo potenziale per lanciare collezioni, creare esperienze immersive e coinvolgere i consumatori.

Queste campagne combinano elementi di moda reale e virtuale, consentendo agli utenti di sperimentare e acquistare articoli in entrambi i mondi.

Si tratta di iniziative che stanno plasmando il rapporto tra moda e tecnologia, generando nuove forme di consumo.

Ecco alcuni esempi noti:

Gucci su Roblox

Nel maggio 2021, Gucci ha collaborato con la piattaforma di gioco Roblox per lanciare la “Gucci Garden Experience”.

In questa esperienza virtuale gli utenti potevano esplorare un giardino virtuale di Gucci, provare gli abiti virtuali del marchio, assistere a sfilate di moda digitali e persino acquistare articoli esclusivi per i loro avatar.

Balenciaga in 3D

Nel dicembre 2020 Balenciaga ha ospitato una sfilata di moda virtuale in un ambiente 3D.

La sfilata ha presentato la collezione autunno/inverno del marchio e ha permesso agli spettatori di assistere allo spettacolo attraverso avatar digitali.

Inoltre, Balenciaga ha lanciato anche abiti virtuali ispirati ai suoi modelli reali.

Ray-Ban e la piattaforma Facebook Horizon

Ray-Ban ha annunciato una collaborazione con la piattaforma di realtà virtuale Facebook Horizon, che fa parte del metaverso di Facebook.

La partnership prevede il lancio degli occhiali Ray-Ban per la realtà aumentata (AR), che possono essere utilizzati in esperienze virtuali, aprendo nuove possibilità per la moda.

Louis Vuitton e League of Legends

Nel 2019, Louis Vuitton ha collaborato con il gioco League of Legends per creare skin virtuali per i personaggi ispirate al marchio.

La collaborazione prevedeva la creazione di outfit virtuali Louis Vuitton, che i giocatori potevano acquistare e indossare sui loro personaggi di gioco.

Phygital experience: la porta d’accesso al metaverso della moda

L’esperienza “phygital” è considerata una porta d’accesso per coloro che iniziano a esplorare il metaverso nel settore della moda.

Capire dove può essere applicata:

Eventi di moda ibridi

Gli eventi di moda phygital combinano elementi faccia a faccia e virtuali. Includono sfilate di moda tenute in luoghi fisici, ma trasmesse in diretta streaming per il pubblico virtuale.

Questo permette a tutti di partecipare all’evento, anche se non sono fisicamente in presenza.

Showroom virtuali e pop-up store

I marchi di moda stanno sperimentando showroom virtuali e negozi pop-up nel metaverso.

I consumatori possono accedere ai negozi virtuali attraverso i loro dispositivi, esplorare le collezioni, provare i capi e persino effettuare acquisti.

Questo approccio combina la comodità dello shopping online con l’esperienza sensoriale del negozio fisico.

Realtà aumentata e virtuale

La realtà aumentata (AR) e la realtà virtuale (VR) sono tecnologie che svolgono un ruolo importante nell’esperienza digitale.

I consumatori possono utilizzare le applicazioni AR per provare virtualmente i capi di abbigliamento attraverso i loro dispositivi mobili.

Inoltre, la VR offre un’esperienza più coinvolgente, consentendo agli utenti di esplorare ambienti virtuali e interagire con i capi digitali.

Scopri di più: Perché la realtà aumentata nella moda rappresenta una grande opportunità per il fashion

Integrazione della tecnologia indossabile

L’uso della tecnologia indossabile, o wearable, come i visori per la realtà aumentata o gli indumenti intelligenti, può creare una connessione più diretta tra il mondo fisico e il metaverso.

Ciò consente ai consumatori di personalizzare il proprio aspetto virtuale, di accedere a informazioni aggiuntive sui prodotti e di interagire con altri utenti.

4 tecnologie che portano il metaverso nella moda

Diverse tecnologie stanno contribuendo a diffondere il metaverso nella moda.

Eccone alcune:

NFT

I NFT sono rappresentazioni digitali uniche di immagini, video, musica o altri tipi di beni digitali.

Nella moda, i NFT sono utilizzati per creare articoli di moda unici e collezionabili, come abiti o accessori virtuali.

I NFT si basano sulla tecnologia blockchain, che garantisce l’autenticità, la proprietà e la tracciabilità di questi oggetti virtuali.

Scopri di più: Scopri come utilizzare i NFT nella moda per far crescere la tua azienda

Intelligenza Artificiale

L’Intelligenza Artificiale viene utilizzata per migliorare l’esperienza dell’utente nel metaverso della moda.

Ad esempio, gli algoritmi di Intelligenza Artificiale sono usati per personalizzare la selezione di abiti e accessori in base alle preferenze dell’utente.

Inoltre, l’Intelligenza Artificiale può essere applicata per creare modelli virtuali, migliorare la simulazione dei tessuti e ottimizzare i processi di progettazione e produzione.

Avatar

Gli avatar sono rappresentazioni digitali degli utenti nel metaverso. Sono personalizzabili in termini di aspetto virtuale, potendo scegliere abiti, accessori e caratteristiche fisiche.

Questi personaggi sono fondamentali per l’interazione sociale nel metaverso della moda. Gli utenti possono così comunicare, collaborare e condividere il proprio stile con gli altri.

Scopri di più: Non solo disegni di moda: le competenze richieste ai fashion designer

Economia digitale

Nel metaverso esiste un’economia digitale con la quale gli utenti possono acquistare, vendere e scambiare oggetti di moda virtuali.

Questo include il possesso e lo scambio di vestiti, accessori, terreni virtuali e persino oggetti da collezione. Questa economia digitale è guidata da piattaforme e blockchain.

Le criptoattività sono beni digitali che utilizzano la crittografia per proteggere le transazioni e controllare la creazione di nuove unità.

Ethereum è una delle principali reti blockchain che consente la creazione e il funzionamento di criptovalute e contratti intelligenti.

Scopri di più: Scopri cos’è la modellazione 3D e quali sono i suoi vantaggi per la tua confezione

Crea e mostra la tua collezione di moda nel metaverso con Audaces

Estilista criando peça no software Audaces Fashion Studio

Audaces offre risorse per aiutarti a integrare le nuove tecnologie nella tua attività di abbigliamento.

Scopri in quanti modi il nostro software può aggiungere valore alla tua attività quotidiana:

Audaces Fashion Studio

Audaces Fashion Studio è un software digitale per la progettazione della moda che facilita la comunicazione visiva tra i team e l’approvazione commerciale dei modelli. È la soluzione presente e futura per questo mercato.

Con Fashion Studio è possibile ottenere i seguenti vantaggi

  • Simulazione della vestibilità dei tessuti in un ambiente virtuale e digitale;
  • Applicazione di colori, stampe e texture realistiche;
  • Riduzione del numero di prototipi durante la fase di creazione;
  • Creazione del modello dopo l’approvazione nel Fashion Studio;
  • Comunicazione chiara ed efficiente tra il team di stilisti e modellisti;
  • Riduzione dei costi nella fase di creazione;
  • Visualizzazione chiara e realistica dei modelli sullo schermo del computer;
  • E molto altro ancora!

Audaces Fashion Studio offre un’ampia gamma di funzionalità per potenziare la creatività e l’efficienza della tua attività di moda.

Conclusione

Il metaverso sta avendo un impatto sul settore della moda in molti modi.

Man mano che l’industria della moda si adatta e abbraccia il potenziale del metaverso, nascono nuove opportunità che spingono all’innovazione, alla creatività e alla connessione con i consumatori.

Scopri come il design virtuale 3D può aiutare la tua confezione di moda! Scarica subito il nostro e-book gratuito:

FAQ

Cos’è il metaverso nella moda?

Nel metaverso, i consumatori possono godere di un’esperienza migliorata, provando virtualmente abiti e accessori prima di effettuare l’acquisto.

Come è possibile accedere al metaverso nella moda?

È possibile accedere al metaverso attraverso diversi dispositivi. Le piattaforme del metaverso richiedono una connessione a Internet e un programma specifico per accedere e interagire con l’ambiente virtuale.

Qual è il miglior metaverso della moda?

Alcuni esempi popolari di metaverso sono Second Life, Decentraland, Roblox, Fortnite, VRChat e Minecraft.

Circa l’autore

Audaces

Audaces è punto di riferimento mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative per il settore moda, integrando processi, persone e tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi cercare qualcosa?
Cerca

Piu recente

Articoli Correlati