Qual è il migliore sistema di produzione per la tua attività?6 min read

Sicuramente saprai già che un sistema di produzione ben organizzato può aumentare la produttività della tua azienda, oltre al benessere dei lavoratori e delle lavoratrici coinvolti. Ma sai anche come implementarlo nella pratica?

Esistono diversi sistemi di produzione e alcuni di essi sono certamente in grado di soddisfare le tue esigenze. Abbiamo preparato una breve guida per aiutarti a conoscerli e a capire cosa può fare al caso tuo!

Cos’è un sistema di produzione?

Un sistema di produzione è un insieme di modalità produttive applicate nella gestione aziendale per organizzare la produzione o la fornitura di servizi.

Ciascuno dei diversi sistemi di produzione, quando viene applicato, genera effetti che si ripercuotono direttamente nell’economia, nella società e nello spazio fisico.

Come funzionano i sistemi di produzione?

Come funzionano i sistemi di produzione?

I sistemi di produzione nel concreto funzionano come un insieme di processi e operazioni interconnessi con l’obiettivo di generare un prodotto o un servizio.

Il funzionamento di ciascun sistema di produzione varia a seconda del tipo di azienda a cui viene applicato. Ecco perché esistono diverse tecniche di pianificazione e gestione che possono essere scelte per organizzare al meglio l’azienda.

Oltre al tipo di industria, dobbiamo tenere presente che quando un’azienda cresce, incorpora automaticamente nuove persone, macchine e operazioni, portando alla necessità di riprogettare costantemente il sistema di produzione.

Tipi di sistemi produttivi

Ma quindi in cosa si distingue ogni tipo di produzione?

I sistemi più comuni e diffusi in diversi ambiti sono: sistema di produzione continua, intermittente e per grandi progetti.

Sistema di produzione continua

L’obiettivo del sistema di produzione continua è quello di produrre il maggior numero di articoli nel minor tempo possibile e prende anche il nome di fordismo.

Normalmente il prodotto non subisce modifiche importanti e il processo scorre in modo pianificato e ininterrotto.

La sua caratteristica principale è la ripetizione delle stesse operazioni, con poche interruzioni.

Nell’industria tessile, ad esempio, questo tipo di produzione riguarda il processo di applicazione di bottoni a un capo di abbigliamento, così come la cucitura dei capi in serie.

Sistema di produzione intermittente

Il sistema di produzione intermittente, invece, tiene conto delle informazioni e delle tendenze del mercato, ben note a chi si occupa di moda ed è adatto per produzioni su piccola scala e per la produzione di prodotti eterogenei.

Questa modalità di produzione consente di ridurre le perdite, poiché i progetti vengono pianificati meticolosamente per soddisfare ordini specifici e tra loro diversi.

L’industria della moda, oltre a lavorare con le tendenze e le scommesse dei grandi stilisti, deve considerare la domanda del pubblico e dei consumatori. Per questo motivo, quando pianificano una nuova produzione, molte aziende tengono conto della domanda di un tipo specifico di indumento.

Un aspetto da considerare in questo tipo di sistema è che, quando si verifica un problema in un determinato prodotto o nel lotto da produrre, non è possibile riavviare immediatamente il processo di produzione, poiché il prodotto successivo da produrre sarà molto diverso. Sarà necessario modificare e riadattare i test e la preparazione delle macchine, concentrando l’attenzione di un nuovo cliente.

Produzione per grandi progetti

Si tratta del modo più personalizzato di pensare a un sistema di produzione, poiché è guidato dalla domanda del cliente. Un processo che inizia e termina in periodi di tempo indefiniti.

Tuttavia, la necessità di indirizzare di volta in volta tutte le risorse disponibili per garantire la consegna del progetto rispettando le scadenze può coinvolgere diversi professionisti che interagiscono tra loro, rendendo la gestione decisamente più complessa.

Concetti importanti in un sistema di produzione

Frontiera

Conosciuta anche come curva delle possibilità produttive o curva di trasformazione, illustra graficamente la quantità di beni che è possibile ottenere in modo efficiente tenendo conto delle capacità produttive di un’azienda.

Entrate

Si tratta di risorse come materiale prime, informazioni e consumatori o di risorse che agiscono su di essi, come dipendenti, edifici, attrezzature e tecnologie.

Rendimento

La trasformazione di risorse o input del sistema in output, che possono essere prodotti, servizi, ecc.

Uscite

Si tratta del risultato del processo di trasformazione, ossia di tutti i beni o servizi e i loro prodotti indiretti, come i rifiuti e l’inquinamento.

Feedback

Noto anche come ciclo di feedback, è la metodologia che identifica visivamente le relazioni di causa ed effetto dei processi di un’azienda, fornendo una visione sistemica del business.

Cosa serve per implementare un sistema produttivo?

Cosa serve per implementare un sistema produttivo?

Quando si implementa un sistema di produzione nel proprio settore, è necessario adattarlo al tipo di output che si vuole generare. Tuttavia ci sentiamo di raccogliere alcuni consigli preziosi indipendentemente dal modello più adatto ai vostri obiettivi, tra cui ad esempio:

1. Mappa le fasi di produzione

Traccia una mappa dei processi e delle fasi di produzione.

2. Stabilisci gli obiettivi e monitora i cicli produttivi

Calcola il tempo di ogni processo per poterlo organizzare e adattare alle scadenze di consegna. Una volta fatto questo, stabilisci i tuoi obiettivi per monitorare meglio i risultati dei processi in ogni ciclo di produzione.

3. Definisci degli indicatori di prestazione

Stabilisci indicatori chiave di prestazione (KPI) coerenti con i macchinari e il personale coinvolti nei processi.

4. Promuovi un sistema di gestione integrato tra le diverse aree dell’azienda

Forma il team in modo che possa adattarsi al meglio al sistema di produzione, per poter lavorare con il maggior benessere possibile.

5. Investi nell’automazione

Investi nella miglior tecnologia per automatizzare i processi disponibile per il tuo settore, generando un database pratico e affidabile che possa monitorare l’andamento di ogni fase e aiutarti a prendere decisioni future.

Sistema produttivo e Lean Manufacturing

Dato che stiamo parlando di tecnologia, non possiamo non citare la Lean Manufacturing, che è fortemente legato ai sistemi di produzione.

Il Lean manufacturing aiuta a eliminare le perdite nel processo e aggiunge valore al consumatore finale ad esempio grazie al Just in Time, oltre alle tecniche di gestione della qualità e alla pianificazione e controllo della produzione.

Quali prodotti Audaces possono potenziare il tuo sistema di produzione?

Audaces dispone di una serie di strumenti progettati appositamente per l’industria tessile che possono aiutare a implementare un sistema di produzione più efficiente, come la Sala di Taglio Automatizzata con un ruolo fondamentale nelle confezioni 4.0.

Conclusioni

Durante lo sviluppo dei sistemi di produzione, sono state sviluppate molte tecniche per risolvere un grande problema: come gestire la catena di produzione per ottimizzare maggiormente le risorse disponibili e ottenere i migliori risultati?

La produzione snella è una di queste, poiché aiuta a evitare sprechi e colli di bottiglia in ogni fase del processo.

Audaces è un punto di riferimento globale per i sistemi progettati per l’Industria 4.0 per risolvere i problemi di ritardi nella fase tecnica e di sprechi nell’utilizzo delle materie prime e nella creazione di modelli.

Non dimenticarti di seguire il blog di Audaces se desideri approfondire l’universo delle tecnologie per l’industria della moda. Alla prossima!

Circa l’autore

Valentina

Audaces è punto di riferimento mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative per il settore moda, integrando processi, persone e tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi cercare qualcosa?
Cerca

Piu recente

Articoli Correlati