Scopri quali sono i migliori tipi di tessuto per la sublimazione8 min read

Sintesi:

  • Con bassi costi e risultati eccellenti, la sublimazione è tra le tecniche di stampa più utilizzate;
  • Per utilizzarla nella tua confezione, puoi usare diversi tipi di tessuto. Scopri quali e come utilizzarli;
  • Crea i modelli della tua collezione in un ambiente 3D gratuitamente, con la multisoluzione Audaces360!
Prova Gratuita 15 Giorni

Esistono diversi tipi di stampa e, tra questi, c’è la sublimazione. Per questa tecnica si possono utilizzare vari tipi di tessuti, ma è fondamentale che abbiano il poliestere nella loro composizione.

Questo perché il poliestere è responsabile dell’adesione dell’inchiostro al tessuto. Ecco perché più poliestere è presente nella composizione del materiale, migliore sarà il risultato della sublimazione.

In questo post ti mostreremo quali tessuti puoi usare per la sublimazione, quali hanno un migliore assorbimento e quali dovresti evitare.

Continua a leggere!

Come funziona il processo di sublimazione? 

La sublimazione è una delle tecniche più utilizzate nella stampa, per il suo basso costo e l’ottima resa. Consiste in un processo chimico che fa passare la stampa dallo stato solido a quello gassoso, senza passare per il liquido.

L’inchiostro che si trova allo stato solido sulla carta passa al tessuto sotto forma di vapore e, in questo modo, vi aderisce. Può sembrare complicato, ma per utilizzare questa tecnica è sufficiente un disegno su carta a sublimazione, una pressa e una superficie liscia.

Vale la pena ricordare che il processo è rapido e può essere eseguito su larga scala, ma il suo utilizzo è consigliato per i tessuti con colori chiari. La tecnica non consente di stampare su tessuti scuri.

Scopri di più: Scopri il calendario della moda con le date più importanti per il settore tessile

Quali sono i tessuti ideali per la sublimazione?

Quali sono i tessuti ideali per la sublimazione?

I tessuti più adatti alla sublimazione sono quelli che l’inchiostro può trasferire e far aderire facilmente.

È noto che i tessuti che danno i migliori risultati sono quelli che hanno nella loro composizione una fibra sintetica, nota anche come poliestere. Il risultato è una stampa più luminosa, con colori brillanti e con il colore del colorante quasi identico a quello utilizzato in origine.

Pertanto, se si cerca una sublimazione di alta qualità, è importante prestare attenzione alla percentuale di poliestere nel tessuto utilizzato.

Scopri di più: Lurex: scopri il tessuto che è tornato per restare (e brillare)

Tessuti con meno del 70% di poliestere

PET

Tessuto più ecologico, è composto per il 50% da poliestere, ricavato da bottiglie in PET riciclate, e per il 50% da cotone.

È più comodo per l’uso quotidiano, ma la qualità della stampa è leggermente inferiore a quella dell’helanca, ad esempio.

Poliviscosa (PV)

La poliviscosa è composta per il 67% da poliestere e per il 33% da viscosa, una fibra artificiale ricavata dalla cellulosa.

Utilizzata per magliette personalizzate e uniformi scolastiche, è considerata una maglia più fresca.

Policotone (PA)

Il policotone è una maglia simile alla poliviscosa. La sua composizione contiene il 67% di poliestere e il 33% di cotone.

Il PA è noto anche come poliammide o nylon ed è utilizzato, come il PV, per capi personalizzati e uniformi scolastiche, ma sbiadisce più facilmente.

Tessuti con il 96% di poliestere

Maglia flamê

Maglia presente negli armadi della maggior parte delle persone perché utilizzata per la realizzazione di t-shirt, la maglia flamê è composta per il 96% da poliestere e per il 4% da cotone.

Il cotone presente nella composizione rende il tatto dell’indumento più morbido e levigato.

Tessuti contenenti il 98% di poliestere

Suplex

Tessuto utilizzato per capi sportivi e di fitness, il suplex è composto per il 98% da poliestere e per il 2% da elastan. Pertanto, garantisce una maggiore flessibilità di movimento e si adatta facilmente al corpo.

Oltre che per l’abbigliamento sportivo, il suplex viene utilizzato anche per i costumi da bagno per bambini. La sublimazione è molto presente in questi modelli.

Neoprene

Il neoprene è un tessuto che si allunga e non ostacola i movimenti, motivo per cui viene spesso utilizzato nei capi femminili, come blazer e abiti.

Questo tessuto contiene il 98% di poliestere, non sbiadisce facilmente e questo fa sì che il suo utilizzo duri per molti anni, con le stampe sublimate intatte.

Scopri di più: Come scegliere il tessuto perfetto per ogni sport

Tessuti con il 100% di poliestere

Tessuti con il 100% di poliestere

Oxford

Tessuto resistente, deriva da fibre sintetiche, come il poliestere. Pertanto, ha una grande applicabilità per la stampa a sublimazione.

La tecnica può essere utilizzata su questo tessuto per realizzare uniformi, asciugamani, cuscini, tende, tovaglioli, indumenti e molto altro.

Scopri di più: Il tessuto Oxford, cosa è?

Tactel

Il tactel è un tessuto in 100% poliestere, ideale per la tecnica della sublimazione. Viene comunemente utilizzato per realizzare capi sportivi, soprattutto per il surf.

Crepe

Il crepe è realizzato in poliestere ed è uno dei tessuti più utilizzati per la realizzazione di capi da festa e casual. Questo grazie alla sua perfetta vestibilità e alla grande varietà di texture e spessori.

Scopri di più: Il tessuto crêpe: cosa è?

Helanca

L’helanca è un tessuto democratico, molto elastico e quindi anche molto malleabile.

Essendo 100% sintetico, è un ottimo tessuto per la sublimazione, in quanto la stampa rimane intatta per tutta la durata del capo.

Scopri di più: Cos’è il tessuto Helanca?

PP

Uno dei migliori tessuti per ricevere la sublimazione, questo tessuto contiene il 100% di poliestere nella sua composizione. Questo fa sì che anche l’aderenza dell’inchiostro al tessuto abbia la massima qualità.

Su quali tessuti la sublimazione non funziona?

I tessuti naturali come il cotone e la seta non assorbono il colorante quando si utilizza la tecnica della sublimazione.

Questo accade perché le fibre di questi tessuti non si legano ai coloranti, e di conseguenza la stampa può sbiadire facilmente.

Se pensi di utilizzare questi tessuti per la sublimazione, sappi che se vengono sottoposti a un trattamento precedente, è possibile che la stampa abbia una qualità superiore e duri più a lungo.

Precauzioni importanti per la sublimazione dei tessuti

Ora hai capito quali sono i tipi di tessuto più adatti per la sublimazione, ma è importante conoscere anche alcune precauzioni di base per l’applicazione di questa tecnica ai tuoi capi di abbigliamento.

Seguendole i risultati saranno positivi, eviterai perdite (come lo spreco di materie prime) e potrai migliorare la produttività della tua confezione.

Effettua dei test di resistenza e modifiche della trama

Prima di sottoporre i tessuti alla sublimazione ti consigliamo di fare dei test. Questo perché possono verificarsi cambiamenti nella trama e nella resistenza del materiale.

Controlla la temperatura appropriata di ogni tessuto

I tessuti in 100% poliestere sono più delicati degli altri e questo significa che non possono sopportare temperature molto elevate. È importante regolare la temperatura della macchina anche prima della sublimazione per evitare di danneggiare il tessuto.

Controlla la resa del colore dopo il test di sublimazione

Ci sono tessuti, come PA e PV, che richiedono attenzione dopo l’applicazione della stampa. Questo perché possono comparire delle macchie che finiscono per compromettere la qualità del risultato finale.

In questi casi, è importante lavare il tessuto per verificare se i colori sono ben fissati nella stampa.

Stampa tessuti con maggiore precisione e qualità con la tecnologia Audaces

Stampa tessuti con maggiore precisione e qualità con la tecnologia Audaces

Macchine e software all’avanguardia possono aiutare i produttori di abbigliamento a tingere i tessuti con risultati eccellenti.

Audaces dispone di macchinari e tecnologie in grado di garantire maggiore precisione alla tua produzione. Scopri tutti i modi in cui le nostre soluzioni possono essere utili alla tua attività quotidiana:

Audaces Fashion Studio per creare i tuoi modelli

Questo software consente di creare modelli in un ambiente tridimensionale, ottimizzando i tempi di sviluppo del bozzetto. Inoltre, con Audaces Fashion Studio è possibile integrare le fasi di creazione e produzione.

Con Audaces Fashion Studio puoi:

  • Creare modelli tridimensionali senza dover sviluppare il modello;
  • Visualizzare tessuti, colori e finiture in ogni modello;
  • Presentare progetti in 3D da far approvare visivamente al cliente;
  • Evitare sprechi di tempo, denaro e materiale;
  • Approvare le varianti dei modelli;
  • Integrare le operazioni in tempo reale con gli editor di modelli;

E molto altro ancora!

Plotter Audaces Jet Lux per stampare i tuoi motivi

Con il plotter Jet Lux è possibile stampare modelli alla velocità della luce.

Se desideri ottenere l’eccellenza nei tuoi processi, questo plotter ti aiuta ad ottenere risultati perfetti risparmiando tempo e risorse.

Con il plotter Jet Lux, inoltre, hai a disposizione:

  • Assistenza tecnica specializzata;
  • Macchina silenziosa;
  • Cartucce di stampa con il miglior rapporto costo-beneficio;
  • Sistema di tensione automatico;
  • Sensori per la mancanza di carta e cartucce;
  • Bassi costi di manutenzione.

Se desideri sapere di più sui tessuti e su come la loro composizione influisce sul tempo di stampa dei tuoi capi, scarica subito il nostro e-book gratuito:

FAQ

Come funziona il processo di sublimazione dei tessuti?

Come funziona il processo di sublimazione dei tessuti?

Quali tessuti possono essere utilizzati per la sublimazione?

I tessuti perfetti per la sublimazione sono quelli in cui l’inchiostro può trasferire e aderire facilmente al materiale, cioè quelli che contengono poliestere nella loro composizione.

In quali tessuti invece la sublimazione non è adatta?

I tessuti naturali, come il cotone e la seta, non accettano bene l’inchiostro quando si usa la sublimazione.

Circa l’autore

Audaces

Audaces è punto di riferimento mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative per il settore moda, integrando processi, persone e tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi cercare qualcosa?
Cerca

Piu recente

Articoli Correlati