Cos’è il takt time e come calcolarlo per usarlo nei processi della tua impresa6 min read

Sintesi:

  • Hai mai pensato che il tuo team potrebbe migliorare le consegne con una migliore gestione del tempo? Il Takt Time serve a calcolare il tempo stimato per il completamento delle attività;
  • Si tratta di un calcolo semplice, ma che può cambiare totalmente il modo in cui funziona la tua confezione;
  • Audaces porta maggiore agilità nella creazione delle tue collezioni. Prova subito la multisoluzione Audaces360 gratis!

Hai mai notato che la produzione della tua azienda a volte spende tanti sforzi per qualche attività? O magari ti sei accorto che le cose potrebbero andare meglio ma non sai bene come? Probabilmente conoscere il takt time potrebbe aiutarti.

Il talk time insegna che ogni processo deve avvenire al momento giusto: non troppo velocemente per non causare inutili accumuli, ma nemmeno troppo lentamente per non interrompere la linea di produzione.

Imparando a muoversi alla giusta velocità, la produzione può fornire un lavoro migliore, allineato con il cycle time e il lead time.

Se desideri imparare come funziona, come calcolare e magari implementare il takt time, continua a leggere questo articolo.

Qual è l’importanza del takt time?

Il takt time assume un’importanza centrale per chi è alla ricerca di un indicatore in grado di allineare i flussi di produzione alla domanda di un prodotto.

La sua rilevanza è data dal fatto che contribuisce a rendere la produzione più snella ed efficiente.

Analizzando il takt time, è possibile calcolare qual è il tempo disponibile per la produzione, avendo così un maggiore controllo e concentrandosi su ciò che realmente serve e su ciò che deve essere migliorato.

Qual è l’obiettivo del takt time?

Qual è l’obiettivo del takt time?

Il principale obiettivo del takt time è la sincronizzazione. La sincronia del ritmo di produzione e di vendita dovrebbe agire alla stessa velocità, riducendo le perdite, producendo di più e con meno risorse.

Utilizzando il takt time è possibile implementare una produzione con una visione più dettagliata: produrre secondo il programma necessario, in modo mirato e senza perdite e interruzioni nel processo.

In altre parole, far funzionare le macchine attraverso sistemi che funzionano in base alle esigenze generate dal cliente.

In base al takt time, per produrre con qualità tutte le aree devono essere organizzate. Nello specifico, ciò significa che devono:

  • Rispondere rapidamente ai problemi;
  • Sostituire gli utensili in modo tempestivo;
  • Non avere alcun fermo macchina non programmato;
  • Usare software per allineare la quantità e la garanzia di qualità nel processo.

In questo modo è possibile produrre in quantità minori, aumentando però la flessibilità della produzione, e allineare con precisione la produzione alla domanda, dando così un ritmo al processo.

Come si calcola il takt time?

Probabilmente hai capito cos’è il takt time, ma potresti chiederti come calcolarlo. Il calcolo è molto semplice ed esiste una formula fissa da utilizzare:

Takt Time = Tempo Operativo Netto (giorno) / Richiesta del Cliente (giorno)

Per calcolarlo non devi fare altro che prendere il tempo netto operativo destinato alla produzione e la domanda di cui il cliente ha bisogno, per essere in grado di scoprire quanti minuti, ore o addirittura secondi, sono spesi per produrre un prodotto.

Un turno di circa 9 ore è composto da 540 minuti, ma per calcolare il tempo di produzione è necessario togliere i tempi morti, come gli spuntini e il pranzo.

In questo modo i 540 minuti diventano 456 minuti di produzione. Pensando di avere bisogno di 10.000 pezzi al mese, è necessario sapere quante unità al giorno servono per calcolare il tempo di Takt.

Poiché il tuo turno è giornaliero, dobbiamo dividere questi 10.000 pezzi per 20, il numero di giorni lavorativi lavorati. Questo ci permette di produrre 500 pezzi al giorno.

A questo punto conosciamo la quantità di minuti lavorati, conosciamo già la quantità di pezzi che devono essere prodotti ogni giorno per soddisfare le esigenze del cliente, e possiamo quindi calcolare il takt time.

Takt Time = 456 (minuti al giorno) / 500 (pezzi al giorno) = 0,912 (minuti/pezzi) x 60 = 54,72

Dividendo i minuti di lavoro al giorno per la quantità di pezzi al giorno, si ottiene un tempo che indica la quantità di minuti per unità.

A titolo di esempio, abbiamo utilizzato i 456 minuti al giorno e li abbiamo divisi per 500 pezzi, ottenendo così un valore di 0,912 minuti per unità.

Moltiplicando per 60, che è la quantità di secondi che formano un minuto, si ottiene il valore 54,72. Questo numero ci dice che ogni 54 secondi dovrebbe essere pronto un pezzo. In caso contrario, la produzione subirà un ritardo, generando l’insoddisfazione dei clienti.

Qual è la differenza tra takt time, cycle time e lead time?

Linee di produzione sbilanciate, nessuna comunicazione tra i settori, ritardi nel lavoro di alcuni, altri che devono rifarlo e persino settori fermi in attesa di qualcosa da fare.

Tutto questo accade a causa di una gestione inefficiente del tempo. E quando parliamo di questo sistema di lavoro, parliamo di una linea di produzione che ha almeno tre classi di tempo.

Quando parliamo di cycle time ci riferiamo al tempo di ogni fase di produzione, mentre il lead time si riferisce al tempo di produzione totale e il takt time, come abbiamo già detto, definisce il ritmo di produzione.

La conoscenza dei tempi delle linee di produzione ha preso il nome dallo sviluppo gestionale di Toyota negli anni ’50, attraverso la Lean Manufacturing.

Questa gestione aveva l’obiettivo di aumentare la produttività diminuendo gli sprechi, oltre ad applicare miglioramenti continui.

Con una buona linea di produzione, tutto dovrebbe fluire in modo semplice, a ritmo e nei tempi giusti, senza che si verifichino ritardi, senza cali di produzione dovuti principalmente a guasti meccanici o alla bassa qualità dei servizi.

Affinché la tua linea di produzione non abbia un accumulo di scorte o non ci siano fermi macchina, è necessario che il takt time, il cycle time e il lead time siano bilanciati e dialoghino costantemente tra loro.

Come possono ottimizzare il takt time le tecnologie Audaces?

Come possono ottimizzare il takt time le tecnologie Audaces?

La tecnologia è un’alleata nei processi produttivi. Attraverso macchine e software, infatti, è possibile rendere il lavoro più avanzato, consentendo ai dipendenti dei produttori di abbigliamento di produrre di più, meglio e con meno stress.

Audaces è un punto di riferimento mondiale nell’innovazione tecnologica per l’industria tessile e della moda e propone metodi e soluzioni che possono aiutare a migliorare la tua produzione.

Audaces360

Integrazione e automazione della catena di produzione della moda: Audades360 porta la tua attività a un livello superiore.

Audaces 360 viene utilizzato dalla fase creativa nello sviluppo delle specifiche tecniche, dalle previsioni di costo e fattibilità fino alla creazione di modelli. Una soluzione che permette alle tue collezioni di essere visualizzate in modo più facile, veloce e ottimizzato, anche senza bisogno di un prototipo.

Tutte le professioni dell’industria della moda trovano in Audaces360 la soluzione per superare le sfide del mercato.

Conclusioni

Il takt time è un’importante metrica della lean manufacturing, in quanto aiuta nel processo di produzione e pianificazione. In questo modo è possibile fare ordine nell’intero processo produttivo, mostrando quanto è necessario fare per rispettare i tempi e ridurre gli sprechi.

Per ottenere i miglioramenti e le ottimizzazioni di cui la tua produzione ha bisogno, cerca nella tecnologia il tuo alleato. E per qualsiasi dubbio, ricorda: siamo a tua disposizione!

Circa l’autore

Audaces

Audaces è punto di riferimento mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative per il settore moda, integrando processi, persone e tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi cercare qualcosa?
Cerca

Piu recente

Articoli Correlati