Scopri 3 consigli infallibili per creare il tuo mix di prodotto di moda8 min read

Sintesi:

  • Per mix di prodotto di moda si intende la pianificazione della varietà dei capi che faranno parte della tua collezione;
  • Per facilitare il momento della creazione, è consigliato suddividere i prodotti in tre blocchi: base, tendenza e concetto;
  • Audaces Fashion Studio offre maggiore agilità a chi deve creare e lanciare una collezione di moda. Prova subito la multisoluzione Audaces360!
Prova Gratuita 15 Giorni

Tutte le fasi di una collezione devono dialogare tra loro. A partire dalla scelta del tema fino alla realizzazione dei pezzi, il processo deve rispecchiare i valori del tuo marchio e corrispondere a ciò che i tuoi clienti si aspettano.

Per lanciare la propria collezione e garantirne il successo, è necessario pensare a molti dettagli, tra cui il mix di prodotti moda.

Continua a leggere per saperne di più!

Cosa si intende per mix di prodotto di moda?

Cosa si intende per mix di prodotti di moda?

Il mix di prodotto di moda non è altro che un’armoniosa combinazione di pezzi, modelli e stampe. Questo perché, pur essendo composta da vari elementi, è necessario pianificare la diversità dei pezzi che faranno parte di una collezione in modo che dialoghino tra loro.

In altre parole si tratta della varietà di prodotti all’interno di una collezione, che dovrebbero rispondere alle diverse esigenze del suo pubblico. La sua funzione è quella di raggruppare e classificare gli abiti in base al loro design e alla loro utilità nell’abbigliamento.

Scopri di più: 8 consigli per avviare una confezione di successo

Perché fare un mix di prodotto di moda è importante per il tuo brand?

Prodotti con proposte non allineate tra loro possono ostacolare la decisione di acquisto del cliente, generando un accumulo di scorte e altri problemi. Per questo motivo, il mix di prodotti moda è molto importante per chi sta lanciando una collezione.

In questo modo, il cliente ha più possibilità di acquistare capi che si “abbinano” tra loro, essendo elementi complementari nel look.

Ecco perché ti consigliamo , al momento di definire la tua collezione, di scegliere pezzi che abbiano senso se indossati insieme, in modo da suscitare un maggiore interesse nel tuo pubblico.

È inoltre necessario avere una combinazione equilibrata ma varia. Cerca di proporre quantità proporzionali di ogni capo, nonché di modelli che vengono indossati più spesso e che si vendono “da soli”.

Scopri di più: Tutto quello che devi sapere per iniziare la tua collezione con successo

Come può essere organizzato un mix di prodotto di moda?

Quando si assembla un mix di prodotti di moda è normale che sorgano dei dubbi. Ad esempio: quanti capi devo realizzare? Qual è la varietà ideale di stampe, modelli e dimensioni?

Per rispondere a queste e ad altre domande, bisogna innanzitutto capire come si comporta il pubblico e che strategie di acquisto utilizza.

Non necessariamente una collezione molto diversificata sarà il vostro best seller. È necessario lavorare e prestare attenzione ad alcuni punti, tra cui:

Ambito di applicazione

L’ambito di applicazione definisce le linee di prodotti che il vostro marchio avrà. Per essere coesa, una collezione dovrebbe avere tra le 5 e le 10 categorie.

L’obiettivo del mix di prodotti è che la tua collezione raggiunga il pubblico target e generi interesse in esso.

Coerenza

Tutto ciò che offri ai tuoi clienti deve portare con sé l’identità del tuo marchio. La coerenza si riferisce al modo in cui le linee di prodotto si relazionano tra loro in termini di utilizzo, produzione e distribuzione.

Questa presentazione può essere utilizzata sia per la collezione che per lo sviluppo del marchio.

Quantità

Ti sarà capitato di chiederti: qual è il numero ideale di capi in una collezione? In genere, questo numero è 12. Tuttavia, ce ne sono alcune più piccole, come le capsule collection, che solitamente hanno 8 pezzi.

Pianificando la quantità, è necessario considerare anche quantità proporzionali di pezzi, segmentandoli in base alla loro tipologia.

Ad esempio in una collezione di 12 pezzi potresti offrire: 4 modelli di camicette, 3 di pantaloni, 2 di pantaloncini, 2 di gonne e 1 giacca.

Oppure, nel caso di una capsule collection, è possibile classificarla come segue: 4 modelli base, 3 modelli di tendenza e 1 modello concettuale. Scopri di più su questo tipo di divisione, qui di seguito!

Scopri la piramide per comporre un buon mix di prodotto

Scopri la piramide per comporre un buon mix di prodotti

Quando si pianifica una collezione di moda, non bisogna pensare solo al proprio marchio, ma anche alle abitudini di spesa del proprio pubblico di riferimento. Ad esempio: il tuo potenziale cliente preferisce i capi di tendenza tra gli influencer di moda o quelli senza tempo, essenziali ma eleganti?

È consigliabile distribuire i prodotti in 3 blocchi: in questo modo è più facile creare i capi. La scelta della segmentazione in ciascuno di questi gruppi deve essere collegata al posizionamento del marchio.

È possibile organizzarlo come segue:

Basico

I capi basic sono quelli che sono presenti in tutte le collezioni, solo con qualche aggiornamento. Fanno parte della routine delle persone e, grazie alla combinazione buon prezzo + design senza tempo, richiedono meno sforzi di vendita rispetto al resto della collezione.

Durante e dopo la pandemia, le persone hanno iniziato a cercare un maggiore comfort nel vestirsi. Per questo motivo, i capi basici che prima costituivano il 25% delle collezioni ora arrivano al 50%: un aumento che conferma come la domanda del cliente stia cambiando.

Tendenza

I capi di tendenza sono il risultato di quanto visto sulle passerelle, sui siti web di moda e sui profili delle fashioniste. Di solito hanno colori, stampe e tagli diversi per ogni nuova stagione.

Questi capi durano al massimo una o due collezioni. In seguito, con la comparsa di altre novità, si saturano e non catturano più l’attenzione dei consumatori come prima.

Potrai investire tra il 45% e il 65% dei capi della tua collezione in questo blocco, approfittandone mentre le tendenze sono in crescita. In effetti, è in questa parte della collezione in cui si può aggiungere il maggior ricarico sui pezzi.

Concetto

Sono questi i capi che portano avanti lo stile della collezione. In generale, hanno modelli diversi, progettati dai designer per sorprendere il pubblico e portare nuove ispirazioni. Un marchio famoso che utilizza molto bene questo artificio è Balenciaga.

I capi concettuali vengono utilizzati nelle vetrine, nei cataloghi e nelle sfilate di moda per attirare l’attenzione del consumatore. Di solito, circa il 5% della collezione è destinato a questa categoria.

Scopri di più: Perché dovresti implementare consumo e produzione sostenibili nella tua azienda?

3 consigli per creare un mix di prodotto di moda

1. Segui il comportamento dei consumatori

Prestare attenzione alle abitudini di consumo del proprio pubblico è un modo per sapere su cosa vale la pena investire.

Poiché i capi vengono sviluppati pensando al target, è importante capire quali sono le tendenze che preferiscono, se hanno uno stile tradizionale e amano capi più basici o uno stile creativo, più adatto ai modelli visti nelle sfilate di moda.

Grazie ai loro clienti fedeli, il marchio può già avere un termometro di ciò che può funzionare o meno per il prossimo lancio.

2. Pensa a capi concettuali

Sebbene i concept pieces facciano parte di una piccola percentuale della collezione, sono molto strategici nella creazione di un mix di prodotti di moda.

Questo perché sono più costosi e di solito hanno produzioni più elaborate, oltre ad essere esclusivi e meno consumatori li acquisteranno.

3. Promuoviti sui social network

I social network sono ottimi alleati per chi vuole promuovere la propria collezione. Sui social è possibile mostrare e proporre combinazioni di pezzi con foto e video.

Esempi di mix di prodotto di moda

Gli esempi più comuni di mix di prodotti moda sono costituiti da modelli quali:

  • Top (camicie, camicette e t-shirt);
  • Pantaloni (gonne, pantaloncini e pantaloni)
  • Pezzi unici (abiti, tutine e jumpsuit);
  • Sovrapposizioni (giacche e maglioni).

Tuttavia, le aziende che lavorano con i costumi da bagno possono avere un mix diverso, composto da:

  • Bikini, costumi da bagno e abbigliamento da bagno;
  • Parei e gonne da spiaggia;
  • Visiere e cappelli;
  • Fermagli per capelli;
  • Borse.

Aziende che operano nel settore delle calzature, invece, possono concentrarsi su:

  • Scarpe da ginnastica
  • Stivali;
  • Pantofole;
  • Zoccoli;
  • Calzini;
  • Borse;
  • Accessori.

Come pianificare un mix di prodotti di moda con le tecnologie Audaces

Come pianificare un mix di prodotti di moda con le tecnologie Audaces

Audaces dispone delle tecnologie più complete sul mercato per aiutarti a pianificare al meglio il tuo mix di prodotti.

Scopri quali dei nostri software possono rendere la tua attività ancora più efficiente:

Audaces Isa

La gestione del ciclo di vita di un prodotto è essenziale per chi sta lanciando una collezione. Ecco perché Audaces Isa è stata creata per aiutare coloro che si trovano in questa fase.

Con questo sistema è possibile monitorare il ciclo di vita del prodotto, controllando e organizzando tutti gli aspetti tecnici della collezione.

Audaces Isa assicura inoltre che la timeline venga eseguita in tempo e aiuta a prendere decisioni più assertive.

Audaces Fashion Studio

Oltre ad Audaces Isa, Audaces Fashion Studio può essere molto interessante per chi vuole costruire il proprio mix di prodotti moda.

Questo software consente di creare e ricreare modelli in un ambiente tridimensionale, ottimizzando i tempi di sviluppo dei bozzetti.

Inoltre, è possibile integrare le fasi di creazione e produzione con la tecnologia 4.0 più completa per la produzione di abbigliamento: Audaces360.

Scopri come Audaces può aiutarti! Scarica il nostro e-book gratuito per avere maggiore assertività nell’assemblare il tuo mix:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi cercare qualcosa?
Cerca

Piu recente

Circa l’autore
Audaces
A Audaces é uma multinacional brasileira especializada em soluções para negócios de moda.
Circa l’autore
Audaces
A Audaces é uma multinacional brasileira especializada em soluções para negócios de moda.

Articoli Correlati