Audaces - We are the industry 4.0

Design de moda com foco em resultados para seu negócio

Ícone de Pesquisa

28/12/2021

5 tendenze per il settore tessile e l’industria della moda

L’industria tessile è stata la prima industria a svilupparsi in Europa, con un grande boom in Inghilterra nel XVIII secolo, e una successiva diffusione in tutto il continente.

Nel corso del suo sviluppo si sono susseguite diverse fasi, segnate dall’introduzione di tendenze che nel tempo sono state adottate, cadute in disuso, per poi essere replicate nuovamente.

Dall’introduzione della macchina a vapore, all’uso di tessuti sintetici e di nuovi modi di lavorare i tessuti, quello della moda è fra tutti il segmento che si reinventa e sviluppa di più. 

Per questo motivo, è essenziale che chi lavora in questo ambito sia in grado di anticipare le nuove tendenze per il settore tessile e di riconoscere come queste influiscono sulla produzione quotidiana. 

Ecco perché abbiamo preparato un contenuto selezionando 5 delle tendenze più attuali e significative nel mondo dell’industria tessile e della moda.

Dall’inizio fino ad oggi

Se in passato i tessuti erano realizzati esclusivamente a partire da lana e cotone, l’industrializzazione tessile ha significato il passaggio progressivo da una produzione molto artigianale, che utilizzava strumenti semplici per la produzione, a grandi fabbriche con una molteplicità di dispositivi e attrezzature. 

Oggi il grande progresso tecnologico ha aiutato l’industria tessile nella trasformazione delle fibre naturali come il cotone, il lino o la lana, e ha incorporato tessuti sintetici come il poliestere, poliammide e simili.  

Grazie al progresso, sono diventati più semplici sia il trasporto dei materiali, sia la diffusione delle principali innovazioni in materia di design tessile. 

Alcuni esempi di queste innovazioni sono: strumenti per la raccolta e l’interpretazione di dati relativi alle preferenze dei consumatori nel settore della moda tessile, schermi ultra efficienti, applicazioni all’avanguardia in grado di sincronizzare dispositivi e macchine, strategie di vendita digitali. 

Oggi, il principale motore dell’introduzione di nuove tecnologie nel settore tessile è senza ombra di dubbio l’avanzamento dell’Industria 4.0 nel paese e tutte le sue caratteristiche: l’utilizzo di sistemi integrati cyber-fisici, la realtà aumentata e l’uso di materie prime all’avanguardia. 

Inoltre, ci sono altre tendenze in aumento e che mirano ad aumentare la produttività, l’efficienza e la redditività della produzione, come: 

1. Utilizzo di tessuti tecnologici

Le nanotecnologie o i “tessuti intelligenti” sono ancora in cima alle preferenze, poiché i nuovi sviluppi nel settore tessile forniscono prestazioni eccezionali.

Questo perché i tessuti con filtri UV, antibatterici, repellenti e biodegradabili, sono utilizzati in tutti gli stili: jeanswear, casual, beachwear, outdoor, ecc. I dati mostrano chiaramente che le aziende si stanno orientando sempre più verso tessuti funzionali. 

2. Stampanti 3D per l’industria della moda

La stampa 3D è una tecnologia già utilizzata nell’industria, ma ancora poco diffusa nel settore tessile. Al momento, questo sistema ha iniziato ad essere utilizzato soprattutto nell’edilizia, nella produzione di componenti di macchine, nella fabbricazione di scarpe sportive o di occhiali.  

Il sistema si basa sulla realizzazione di oggetti tridimensionali a partire da un modello 3D digitale prodotto con appositi software. Nel settore moda può essere utile nella progettazione e produzione di capi di abbigliamento personalizzati ma anche scarpe, borse, ecc.  

3. Il potere dei networks

Le transazioni su Internet rappresentano attualmente più del 5% del PIL in diversi paesi. Per questo le aziende di tale settore devono prestare attenzione al marketing digitale, ai canali di distribuzione, alle soluzioni di realtà virtuale e aumentata (VR), allo sviluppo web, agli strumenti cloud, ecc.  

Nell’industria tessile, internet può essere utilizzato come fonte di diffusione, immagazzinamento di dati e anche di simulazione e controllo dei processi. 

Inoltre, la creazione di una rete di connessioni fa parte del processo di digitalizzazione, essenziale per la trasformazione digitale che, in un certo senso, è la più grande tendenza in termini industriali che abbiamo oggi. 

4. Nuove materie prime e il loro potenziale

Lo sviluppo scientifico ha contribuito notevolmente all’introduzione di questa tendenza. È sempre più comune, infatti, trovare vestiti che si adattano a mantenere una certa temperatura, caratteristica molto utile per gli sportivi o per le persone che affrontano condizioni climatiche avverse o che hanno bisogno di vestiti resistenti. 

Nell’industria tessile è essenziale aumentare le competenze per produrre nuove fibre ad alte prestazioni con polimeri o carbonio e in grado di offrire soluzioni per il riciclaggio dei rifiuti. 

E anche qui che entra in gioco l’ “abbigliamento intelligente”, il risultato di investimenti in soluzioni come l’Internet delle cose (IoT), l’analisi dei dati (Big Data) o l’intelligenza artificiale (A.I), e molto altro. 

5. Moda sostenibile e ecologica

È una nuova tendenza che richiede impegno, certamente, perché se c’è una cosa che definisce quest’epoca è la personalizzazione. I clienti chiedono prodotti specifici, fatti su misura per i loro gusti e che possono provare prima di effettuare l’acquisto; l’abbigliamento, chiaramente, non fa eccezione. 

Le tecnologie immersive come la Realtà Virtuale e la Realtà Aumentata permettono agli utenti di indossare virtualmente un particolare indumento, decidendo ad esempio se sta meglio in blu, rosso, verde, più largo, più stretto o stampato. In altri casi, è possibile sfruttare il potenziale degli assistenti vocali come Alexa, che diventano consulenti di moda. 

Questa integrazione di tecnologie permette di diminuire il consumo di risorse, acqua ed eliminare i rifiuti legati al processo di produzione e consumo di beni di moda. 

Ora che sai di più sull’industria tessile, che ne dici di leggere di più sulle tecnologie del futuro per l’industria della moda, a partire dall’intelligenza artificiale? Segui il blog di Audaces, iscriviti alla nostra newsletter e non perdere nessun aggiornamento. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Você também pode gostar de ler:

como calcular o peso do tecido

06/05/2022

Guida pratica alla produzione abbigliamento efficiente e sostenibile

Escrito por Audaces

taglio tessuti

27/04/2022

Qualità e precisione nel taglio tessuti: come raggiungere gli obiettivi

Escrito por Audaces

05/04/2022

Come aumentare la produzione di moda risparmiando risorse

Escrito por Audaces

14/03/2022

Integrazione tra software e macchine per una confezione ancora più efficiente

Escrito por Audaces

04/03/2022

Disegno di moda digitale in pochi passi con Audaces 4D

Escrito por Audaces

22/02/2022

30 anni di Audaces: intervista ai fondatori Claudio Grando e Ricardo Cunha

Escrito por Audaces

26/01/2022

Wax: storia, origine e significato di un tessuto speciale

Escrito por Audaces

Professionista dell'Industria 4.0 che utilizza tablet per controllare la macchina del braccio robotico

26/02/2021

Cos’è l’Industria 4.0 e come rivoluzionerà la produzione di moda

Escrito por Audaces

Os 12 estilos de moda: caiba qual é o seu

02/09/2020

Stili di moda: qual è il tuo?

Escrito por Audaces

Il tessuto crêpe cosa e

30/07/2020

Il tessuto crêpe: cosa è?

Escrito por Audaces

30/06/2022

Scheda tecnica: cos’è e a cosa serve (con due template gratuiti)

Escrito por Audaces

28/06/2022

Cos’è la mussola e a cosa serve?

Escrito por Audaces

disegni moda

23/06/2022

Non solo disegni moda: le competenze richieste ai fashion designer

Escrito por Audaces