La scansione dei cartamodelli con Digiflash: tutto quello che c’è da sapere4 min read

La scansione dei cartamodelli è uno dei primi passi da percorrere per una confezione più efficiente.

Sicuramente avrete sentito parlare di digitalizzazione tramite l’utilizzo di penna/mouse, ma saprete anche che spesso non si tratta di una soluzione comoda ed accurata.Se volete conoscere una soluzione pratica, veloce ed estremamente precisa, non perdetevi questo articolo di presentazione di Audaces Digiflash!

I vantaggi della digitalizzazione dei cartamodelli

Per cominciare, togliamoci ogni dubbio: scansionare i cartamodelli è utile e può rappresentare l’inizio di una grande rivoluzione all’interno dei processi lavorativi di una confezione.
Questo perché disporre dei modelli digitalizzati è il primo passo verso un lavoro più coordinato in cui modellistica, gestione delle collezioni, programmazione e lavoro in team avvengono in un sistema digitale integrato in grado di tenere traccia e sintetizzare al meglio le informazioni.

Possiamo quindi affermare che l’archiviazione digitale:

  • Permette di risparmiare spazio fisico all’interno della confezione da dedicare ad altri passaggi della lavorazione, con un archivio illimitato dei modelli all’interno del computer;
  • Riduce il rischio di deterioramento dei cartamodelli causato dalla continua manipolazione o dagli agenti atmosferici;
  • Consente di ritrovare i propri lavori in modo molto agile, con una semplice ricerca al computer;
  • Facilita il riutilizzo dei modelli precedenti come base per infinite altre lavorazioni;
  • Consente di sfruttare anche tutti gli altri vantaggi dei sistemi CAD di modellistica.

Come funziona Audaces Digiflash?

Audaces Digiflash è un sistema brevettato da Audaces che permette di scansionare cartamodelli in pochi secondi e con estrema precisione.

Si suddivide in due soluzioni, a seconda delle dimensioni del cartamodello:

Lavagna Digiflash

Una lavagna arrotolabile e trasportabile che può essere utilizzata ovunque. È sufficiente appendere i cartamodelli sulla lavagna con gli appositi magneti, scattare una fotografia con il cellulare e lasciare il software lavorare per 10/15 secondi.

Il risultato è visibile qui:

Cartamodello digitalizzato con lavagna Digiflash

Tavolo di digitalizzazione Digiflash XT

Il tavolo Digiflash XT consente di digitalizzare modelli di maggiori dimensioni grazie alla possibilità di identificare automaticamente i modelli più grandi della tavola ed è usato soprattutto nelle confezioni di abiti da cerimonia o nell’arredamento.

Il funzionamento è simile a quello della lavagna, ma in questo caso la fotografia viene scattata con una fotocamera.

E per modelli di dimensioni ancora più grandi?

La tecnologia Digiflash non conosce limiti e può adattarsi anche alle richieste speciali dei clienti, ad esempio con la possibilità di essere costruito anche in dimensioni più grandi rispetto a quelle standard.

Nella foto che segue ad esempio è possibile vedere un tavolo di digitalizzazione realizzato appositamente per un’azienda nautica.

Vuoi saperne di più?

Da 30 anni in Audaces ci occupiamo di innovazione tecnologica all’interno dell’industria tessile, dell’arredamento e della moda, formulando soluzioni specifiche a partire dalle esperienze e dalle necessità di chi lavora in questo settore in tutto il mondo.

Il nostro obiettivo è aiutare le aziende a raggiungere livelli di qualità elevatissimi, migliorando l’efficienza e riducendo gli sprechi e i costi della produzione, attraverso l’ottimizzazione delle risorse e dei metodi di lavoro.

Se desideri conoscere meglio le nostre soluzioni per la scansione dei cartamodelli e per la modellistica CAD ti invitiamo a scaricare il nostro ebook gratuito “La soluzione CAD di Audaces: dalla pianificazione alla produzione” compilando il form qui sotto.

Se invece desideri prenotare una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti, non esitare a contattarci qui!

Circa l’autore

Audaces

Audaces è punto di riferimento mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative per il settore moda, integrando processi, persone e tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi cercare qualcosa?
Cerca

Piu recente

Articoli Correlati