Audaces - We are the industry 4.0

Design de moda com foco em resultados para seu negócio

Ícone de Pesquisa
empreendedora de moda com ateliê ao fundo

29/04/2022

Imprenditoria femminile: qual è il ruolo delle donne nell’industria tessile e della moda?

Anche se il genere non dovrebbe avere alcun effetto sull’imprenditorialità, sappiamo che per ragioni storiche, politiche e sociali l’imprenditorialità femminile – cioè la leadership femminile all’interno delle imprese – oggi è una questione molto discussa e analizzata.

Storicamente, infatti, la predominanza di imprese guidate da uomini ha creato un ambiente sfavorevole per le donne che desiderano intraprendere o occupare lavori e posizioni di leadership.

Tuttavia, con l’intensificarsi dei dibattiti sull’equità di genere, l’imprenditoria ha sempre più aperto le sue porte alla partecipazione e al protagonismo delle donne.

Ecco perché riteniamo sia fondamentale capire lo scenario attuale dell’imprenditoria femminile, le sue sfide e come la leadership femminile ha influenzato le imprese e le industrie di tutto il mondo, anche nel settore tessile e della moda.

Se questo argomento ti interessa, continua a leggere il nostro articolo!

Cos’è l’imprenditorialità femminile?

L’imprenditorialità femminile può essere definita come il processo di iniziativa di imprese gestite da una o più donne, così come le iniziative di leadership in cui le donne occupano posizioni elevate all’interno delle aziende – gestione, leadership, presidenza e simili.

In pratica, si tratta di una forma di imprenditorialità come la conosciamo – caratterizzata dall’identificazione di problemi e dalla creazione di imprese volte a risolverli – con la caratteristica specifica del protagonismo di donne imprenditrici.

Ma teniamo a mente una cosa: anche se l’argomento è diventato popolare solo di recente, le donne imprenditrici sono sempre esistite. 

Secondo l’indagine GEM (Global Entrepreneurship Monitor), nel 2020 ci saranno circa 274 milioni di donne coinvolte in imprese e startup e 139 milioni di manager e proprietari di imprese nel mondo.

Questo numero rivela come la partecipazione femminile nel business e nell’imprenditoria abbia creato un ecosistema imprenditoriale con un immenso potenziale di crescita e generazione di nuove soluzioni ai problemi del mondo globalizzato.

Quali sono le sfide dell’imprenditoria femminile?

Anche se il numero di donne imprenditrici è aumentato negli ultimi anni, c’è ancora molto da fare per garantire l’equità tra le imprese guidate dagli uomini e quelle guidate dalle donne.

Sempre secondo lo studio GEM, esistono due tipi di fattori che influenzano direttamente l’imprenditorialità femminile: fattori strutturali e fattori culturali.

I fattori strutturali coinvolgono il modo in cui funziona il mercato – globalmente, le donne sono più propense a guidare piccole imprese rispetto agli uomini. Allo stesso modo, le donne hanno il 24,6% di probabilità in più di iniziare un’attività da sole, il che aumenta le sfide da superare per far prosperare l’attività.

Inoltre, la segmentazione di genere nelle aziende e nelle industrie influenza la percezione di chi (o meglio, il genere di chi) dovrebbe occupare posizioni di leadership, in modo tale che, a livello globale, le donne hanno il 50% di probabilità in meno di occupare ruoli di top management.

I fattori culturali, invece, riguardano il modo in cui la società percepisce e interpreta il cosiddetto ruolo di genere, cioè come uomini e donne dovrebbero seguire i loro percorsi professionali e quali posti dovrebbero occupare nella società.

Perché è importante incentivare le donne ad avviare attività di impresa?

Incentivare l’imprenditorialità è fondamentale per diverse ragioni, la principale delle quali è l’eliminazione della disuguaglianza di genere e la generazione di pari opportunità tra uomini e donne – tenendo presente che l’attitudine e le capacità di leadership non dipendono da questo fattore.

Inoltre, incoraggiare il protagonismo femminile nell’imprenditoria è importante per le seguenti ragioni:

  • Diversificazione dell’ambiente imprenditoriale attraverso l’inserimento di nuove leadership, nicchie e aree di attività;
  • Ossigenazione del mercato, grazie all’emergere di nuove imprese e idee che contribuiscono all’economia nel suo insieme;
  • Valorizzare il talento femminile e le soft skills;
  • Espansione dell’ecosistema imprenditoriale, generando nuove opportunità di lavoro e stimolando il consumo;
  • Indipendenza finanziaria femminile – le donne imprenditrici assumono naturalmente altre donne.

Lo sviluppo dell’imprenditoria femminile non è solo importante per la società e per il mercato nel suo complesso, ma anche estremamente benefico perché, riducendo le differenze di genere, avremo una società più egualitaria e plurale in idee, imprese e opportunità.

Una panoramica sull’imprenditorialità femminile in Italia

Secondo i dati di UnionCamere, A fine 2021 in Italia erano presenti oltre un milione e 330mila imprese a guida femminile, che equivale a circa un quinto del sistema produttivo italiano.

I principali settori in cui queste aziende sono attive sono: wellness, sanità, assistenza, istruzione, turismo, cultura e moda. 

Le donne imprenditrici in Italia sono più giovani rispetto agli uomini e  sono caratterizzate dalla maggiore presenza di laureati. Inoltre, sembrano investire su piani e iniziative di corporate social responsibility e distinguersi per un’attenzione e una consapevolezza rispetto l’impatto socio-ambientale dei propri business. Basti pensare che il 31% delle imprese italiane e guida femminile ha all’attivo progetti e iniziative orientati alla tutela dell’ambiente.

Imprenditorialità femminile: esempi di donne che hanno raggiunto grandi successi nella moda

Nonostante il grande sforzo e le sfide affrontate dalle donne imprenditrici, dobbiamo evidenziare alcuni esempi di protagonismo femminile che hanno raggiunto la vetta grazie al loro lavoro eccezionale.

Miuccia Prada

Stilista e imprenditrice italiana, è il volto che assieme al marito Patrizio Bertelli ha reso l’azienda familiare Prada una delle case di moda più popolari e ricercate nel mercato mondiale.

Una personalità forte e eclettica, con una grandissima passione per l’arte contemporanea che l’accompagna da tutta la vita. Ideatrice della linea Miu Miu, nel corso della vita ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti nell’ambito della moda internazionale.

Donatella Versace

Illustre volto nel mondo della moda, Donatella Versace è il volto e la mente della linea Versus. Uno spirito ribelle e una mente eclettica, con la straordinaria capacità di rompere ogni schema o barriera, motivando e stimolando il fratello Gianni.

Rihanna

La cantante e imprenditrice Rihanna è diventata nel 2021 una imprenditrice miliardaria con il suo marchio di cosmetici Fenty Beauty, lanciato nel 2017 e diventato un riferimento nella cosmesi inclusiva per tutte le tonalità di pelle.

Diventando la prima donna nera a capo di un marchio di lusso, Rihanna si è affermata come imprenditrice e prova che l’imprenditoria può avvicinarsi a diversi segmenti – come la moda, l’industria musicale e molti altri.

Coco Chanel

Considerata una delle persone più importanti del 20° secolo dalla rivista Time, Coco Chanel è la creatrice di quello che può essere considerato uno dei più grandi marchi di lusso del mondo: Chanel.

Come influencer, ha influenzato l’intero mercato della moda dell’epoca, ha lanciato tendenze senza tempo e ha lasciato come eredità uno dei marchi più desiderati e di valore del pianeta.

Imprenditorialità femminile: consigli per trovare il tuo posto da protagonista nel mondo dell’impresa

Entrare nel mondo dell’imprenditoria non è necessariamente una missione facile, per tutte le ragioni che abbiamo visto sopra. Tuttavia, attraverso strategie e azioni pratiche è possibile fare i primi passi verso la creazione di un business di successo.

Vuoi sapere come? Dai un’occhiata ai principali consigli che abbiamo raccolto per te:

Scopri la tua area di competenza

L’inizio di una carriera imprenditoriale è segnato da una valutazione molto importante, poiché definirà i prossimi passi verso il successo. In questo senso, cercare aree poco esplorate o aree che offrono maggiori opportunità di crescita può essere una soluzione intelligente per superare le avversità dell’apertura di una nuova impresa.

Allo stesso modo, offrire soluzioni innovative per aree già ben esplorate, come l’industria della moda, per esempio, in cui la partecipazione delle donne è abbastanza attiva, può anche essere un modo per garantire il successo dell’impresa.

Organizzarsi

L’organizzazione è un attributo indispensabile sia per gli imprenditori che per le loro imprese. Avere un piano iniziale che si rinnova periodicamente è un passo fondamentale per affermarsi sul mercato.

Migliorarsi costantemente

La crescente domanda di professionalizzazione, specialmente dei cosiddetti professionisti 4.0, si aggiunge alle necessità di un’impresa che vuole crescere e raggiungere la stabilità finanziaria in un periodo di tempo moderato.

Pertanto, essere costantemente aggiornati sull’andamento del mercato, della finanza, della gestione e dell’imprenditoria è un modo per assicurarsi che il proprio business sia sempre avanti rispetto alla concorrenza.

Non aspettarti l’approvazione di tutti

Come abbiamo visto, la strada dell’imprenditoria femminile non è sempre in discesa, a causa di fattori strutturali e culturali. Proprio per questo, non aspettarti l’approvazione di tutti, ma cerca di contare sempre una rete di supporto.

Cerca investitori

Gli investimenti nell’imprenditoria sono cresciuti in generale. La ricerca di credito e di investitori pubblici e privati è una soluzione per superare le avversità finanziarie, soprattutto all’inizio dell’attività.

Scommetti sulla rete

L’ecosistema imprenditoriale è pieno di opportunità per il networking – è possibile trovare e stabilire partnership con fornitori, fornitori di servizi, dipendenti qualificati, aziende partner e molto altro.

Usa la tecnologia per aumentare i tuoi risultati

Le imprese connesse al mondo digitale hanno più possibilità di avere successo di quelle che non investono in tecnologia. La trasformazione digitale è una realtà e, attraverso di essa, è possibile aumentare i risultati di qualsiasi impresa.

Abbiamo già parlato di come la trasformazione digitale ha influenzato il mondo del business qui sul blog di Audaces, assicurati di dare un’occhiata!

Conta sulle soluzioni Audaces per gli imprenditori della moda

Se il tuo business è focalizzato sull’industria della moda e dell’abbigliamento, gli strumenti di Audaces360 possono aiutarti a incrementare i risultati del tuo business. Attraverso le tecnologie 4.0, facilitiamo le fasi creative, tecniche e operative della produzione di abbigliamento, rendendole totalmente digitali e integrate.

L’imprenditoria femminile è uno dei modi principali per eliminare la disuguaglianza di genere nell’ambiente degli affari e per emancipare finanziariamente le donne, capaci di offrire nuove idee e ossigenare il mercato mondiale con le loro idee e la loro leadership. In Audaces lavoriamo con tante donne e ogni giorno vediamo con i nostri occhi il potenziale trasformativo delle loro idee e creazioni.

Ora che sai tutto su questo argomento, se ti va, continua a seguire il blog di Audaces e non perdere nessun aggiornamento. Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Você também pode gostar de ler:

como calcular o peso do tecido

06/05/2022

Guida pratica alla produzione di abbigliamento efficiente e sostenibile

Escrito por Audaces

taglio tessuti

27/04/2022

Qualità e precisione nel taglio tessuti: come raggiungere gli obiettivi

Escrito por Audaces

05/04/2022

Come aumentare la produzione di moda risparmiando risorse

Escrito por Audaces

14/03/2022

Integrazione tra software e macchine per una confezione ancora più efficiente

Escrito por Audaces

04/03/2022

Disegno di moda digitale in pochi passi con Audaces 4D

Escrito por Audaces

22/02/2022

30 anni di Audaces: intervista ai fondatori Claudio Grando e Ricardo Cunha

Escrito por Audaces

26/01/2022

Wax: storia, origine e significato di un tessuto speciale

Escrito por Audaces

Professionista dell'Industria 4.0 che utilizza tablet per controllare la macchina del braccio robotico

26/02/2021

Cos’è l’Industria 4.0 e come rivoluzionerà la produzione di moda

Escrito por Audaces

Os 12 estilos de moda: caiba qual é o seu

02/09/2020

Stili di moda: qual è il tuo?

Escrito por Audaces

Il tessuto crêpe cosa e

30/07/2020

Il tessuto crêpe: cosa è?

Escrito por Audaces

20/05/2022

Just in time: cos’è, come funziona, come è applicato nell’industria

Escrito por Audaces

Come sistemare il cavallo dei pantaloni

17/05/2022

Come sistemare il cavallo dei pantaloni con Audaces Pattern

Escrito por Audaces

cartamodelli

10/05/2022

Dai bozzetti ai cartamodelli e oltre: come migliorare i processi (e un regalo speciale)

Escrito por Audaces