Scopri 8 consigli per avviare una confezione di successo11 min read

Sintesi:

  • Una confezione è un’azienda che consente di lavorare nella creazione per il tuo brand e/o per un altro brand di abbigliamento;
  • Per creare una confezione di successo è importante prestare attenzione ad alcuni dettagli, come i documenti, il luogo, ma anche la tecnologia;
  • La tecnologia può aiutare la tua confezione a stare sempre in cima ad ogni tendenza. Prova gratuitamente la multisoluzione Audaces360!
Prova Gratuita 15 Giorni

Realizzare un progetto tanto ambizioso come una confezione è un compito che necessita di una certa pianificazione.

Ecco perché abbiamo pensato di creare questo contenuto per aiutarti nella missione e contribuire al successo della tua attività.

Continua a leggere e inizia a muovere i primi passi verso la creazione della tua confezione di abbigliamento.

Quali sono i principali tipi di confezione di abbigliamento?

Prima di muovere i primi passi nella costruzione di una confezione di abbigliamento, sappi che ci sono due modelli di attuazione distinti.

Preferisci lavorare con la rivendita? O desideri sviluppare le tue collezioni? Queste decisioni saranno utili per le tue scelte e guideranno i tuoi processi logistici.

Creare il proprio marchio

In questo modello di negozio la confezione lavora con la creazione per il proprio brand e/o punto vendita.

I clienti e i consumatori sono sempre alla ricerca di novità e spesso desiderano individuare la hit della stagione. Ecco perché è consigliata una prima fase di ricerca, in cui indagare le preferenze del mercato e elaborare le migliori strategie per vendere efficacemente.

Dopo la ricerca arriva il momento di creare le collezioni, la modellistica, l’acquisto di materiali, cioè di occuparsi di tutte le fasi di sviluppo di un prodotto di moda.

Per questo tipo di produzione, è molto importante poter contare su un team di professionisti qualificati per ogni fase di produzione delle collezioni come:

  • Stilista;
  • Modellista;
  • Sarto/a;
  • Addetto/a alle vendite;
  • Responsabile di produzione
  • Responsabile amministrativo.

Lavoro su commissione

Quando i lavori di confezionamento vengono esternalizzati ad altri marchi, i clienti che richiedono il lavoro fissano una scadenza per la consegna.

In questo caso, l’ordine è già corredato di scheda tecnica, modello e/o prototipo del modello.

È responsabilità della confezione che lavora con questi ordini effettuare il piazzamento, il taglio, la chiusura e l’imballaggio degli abiti.

Confezione attraverso la rivendita di prodotti

L’azienda di abbigliamento che rivende i prodotti può lavorare in due modi diversi: acquistando i pezzi da un grossista o da una produzione in outsourcing.

In entrambi i casi, la modelleria e la produzione vengono realizzate da un’altra azienda, lasciando alla vostra azienda di abbigliamento solo la responsabilità di curare e vendere i capi.

Quanto costa aprire una azienda?

Quanto costa aprire una confezione?

L’investimento dipende dalle dimensioni dell’azienda. Se si intende avviare una piccola confezione il costo dovrebbe essere minore, in quanto non comporta molti requisiti.

Tuttavia, questo modello di solito richiede più tempo per avviare le attività e si possono perdere opportunità di vendita perché non è possibile produrre subito grandi quantità.

Una confezione medio-grande richiederà un investimento iniziale maggiore perché sarà necessario investire in macchine da cucire, dipendenti, infrastrutture, ecc.

Per iniziare la tua confezione, dovresti investire sicuramente in:

  • Tavoli da taglio;
  • Vari tessuti;
  • Ago e filo;
  • Accessori.

Primi passi per aprire una confezione

Dopo aver definito il tipo di abbigliamento che si desidera creare, è il momento di avviare quella che sarà presto la vostra attività di moda.

Abbiamo elencato alcuni dei passaggi chiave per aiutarti ad avviare la tua attività. Eccoli elencati di seguito:

1. Fai un po’ di ricerca

Quando si apre un negozio di abbigliamento per il proprio marchio o per offrire servizi ad altre aziende, è necessario fare ricerche e studiare il mercato.

La fase di ricerca serve a definire in quale formato si vuole operare, ma anche a conoscere il segmento, i concorrenti e i potenziali clienti.

Se hai scelto di produrre per il tuo marchio, la ricerca è ancora più necessaria perché dovrai definire una nicchia (ad esempio la moda fitness), ricercare le tendenze e sviluppare collezioni mirate al tuo pubblico.

Scopri di più: Scopri come smaltire correttamente i rifiuti tessili dai tuoi vestiti

2. Definisci la tua nicchia di mercato

È molto comune voler raggiungere l’intero mondo fin dall’inizio, ma sappi che questo può ostacolare – e di molto! – i processi della tua azienda. Ecco perché è così importante definire la nicchia di mercato in cui si vuole operare.

Affinché la tua attività abbia successo, è molto importante avere un “nord”, un’idea ben definita di dove vuoi andare e di cosa desideri per la tua produzione di moda.

Definisci, ad esempio, se vuoi realizzare abiti per bambini, adolescenti o adulti. Poi, se si tratta di abiti per uomini, donne o entrambi.

Indica infine se produrrai camicette, pantaloni, abiti o tutti insieme, oltre al numero di modelli per pezzo, che richiede una buona analisi del profilo del cliente.

3. Investi senza aspettarti un ritorno diretto

Se stai creando un marchio da zero, investi senza pensare a un ritorno immediato.

Questo perché sarà necessario acquistare prima tutto ciò che è essenziale per l’avvio della tua attività. Il tutto affinché la tua produzione possa avviarsi, iniziare a vendere ai clienti e, solo allora, vedere i primi risultati in termini di guadagno.

È normale che i profitti tardino a comparire, almeno fino a quando la tua attività non avrà coperto le spese generate durante il processo di apertura. Valuta se ti senti pronto per questo e non scoraggiarti!

Con la pianificazione, la concentrazione e gli investimenti giusti, insieme a un team preparato, sarà molto gratificante vedere la tua azienda crescere e posizionarsi davanti alla concorrenza.

4. Apri l’azienda in modo legale

Dopo aver definito il tipo di attività, fatto ricerche e determinato la nicchia di mercato da esplorare, oltre a uno studio sul capitale finanziario, il passo successivo è l’iter legale, che prevede l’apertura di un’azienda, l’ottenimento di una PIVA, la registrazione presso il Registro delle Imprese, la comunicazione degli atti alla Camera di Commercio e l’invio della dichiarazione di Inizio Attività al comune.

Per quanto burocratico possa essere, l’intero processo per rendere l’azienda conforme alla legge aiuta a evitare grattacapi in futuro, offrendo così una serie di vantaggi.

Uno di questi è l’emissione di fatture, essenziale per i negozi che acquistano e rivendono i capi creati dalla tua azienda, ad esempio.

Nel caso di un negozio a marchio proprio, sarà inoltre possibile commercializzare gli articoli all’interno delle norme e degli standard che regolano il mercato, evitando qualsiasi tipo di problema nei confronti della Giustizia.

5. Scegli dove aprire la tua attività

Il luogo in cui opererà la tua confezione deve avere spazio per tutte le fasi di lavoro, pensando sempre agli standard di sicurezza, al comfort e alla facilità di spostamento tra un luogo e l’altro.

Deve ospitare, ad esempio, le scorte di rotoli di tessuto – che devono sempre essere conservati in orizzontale -, il tavolo da taglio, le macchine da cucire industriali, il reparto amministrativo, la caffetteria, i bagni, eccetera.

Il mancato rispetto di queste condizioni fondamentali di lavoro può comportare ispezioni da parte del Ministero del Lavoro, multe o addirittura l’interdizione del posto.

6. Richiedi una licenza di esercizio

Richiedi una licenza di esercizio

Oltre a scegliere uno spazio idoneo per la tua attività, non tardare a ottenere la licenza commerciale.

In questo modo garantirai che la sede dell’azienda sia conforme alle normative.

Il permesso è obbligatorio anche per i microimprenditori. La mancanza di questo documento o una sua irregolarità possono generare una serie di problemi.

Il rilascio della licenza commerciale ha procedure diverse in ogni città. Pertanto, è importante cercare informazioni sul sito ufficiale del comune in cui si svolgerà l’attività.

7. Assumi professionisti qualificati

La pianificazione dell’apertura di una nuova attività comporta anche una riflessione sull’investimento necessario per l’assunzione di professionisti e sui costi di manodopera.

Può darsi che all’inizio si lavori con poco, essendo l’unica persona coinvolta nelle attività dell’azienda.

È importante pensare di espandere la propria attività, delegare i compiti e avere un team per la crescita dell’azienda, sia nell’area amministrativa e finanziaria, sia nel marketing o, soprattutto, nella produzione.

Ecco perché è bene tenere d’occhio le leggi sul lavoro in vigore, assicurarsi che tutte le assunzioni siano conformi e promuovere un ambiente di lavoro piacevole per i propri dipendenti.

Affidarsi a professionisti preparati e soddisfatti dell’azienda farà prosperare la tua attività!

8. Cerca di produrre prodotti attraenti e vendibili

Ma veniamo alla parte più importante: produrre qualcosa che sia vendibile. Ecco perché il proprietario di una confezione di abbigliamento deve essere sempre in sintonia con il suo reparto design, in modo da progettare capi che possano essere venduti facilmente e non costituiscano uno spreco di materiale.

Il consiglio è quello di tenersi sempre informati sull’industria della moda, attraverso riviste, giornali o televisione.

Scopri di più: 11 riviste di moda che vale la pena leggere

Come costruire un team per produrre vestiti?

Per funzionare, un’azienda di abbigliamento ha bisogno di diverse figure professionali, dalla direzione fino a coloro che realizzano i capi e li vendono. Ecco alcune professionalità:

  • Designer di moda;
  • Sarti/e
  • Addetti/e alle vendite
  • Responsabile di produzione
  • Responsabile amministrativo/a;
  • HR;
  • Proprietari/e dell’azienda.

Scopri di più: Cos’è il takt time e come calcolarlo per usarlo nei processi della tua impresa

Dove aprire una confezione di abbigliamento?

Le vendite online attraverso e-commerce sono cresciute molto in seguito alla pandemia. È bene ricordare che lavorare in un ambiente virtuale comporta anche altri fattori.

Oltre alla manutenzione delle scorte, alla logistica, alla registrazione dei prodotti e ad altri aspetti, anche un sito ha bisogno di investimenti.

D’altra parte, un negozio fisico ha bisogno di una licenza per operare, di un affitto, di una struttura che permetta al team di lavorare e di conservare le scorte.

Tutto dipende dalle ambizioni della tua azienda, ad esempio se desideri raggiungere un pubblico locale o persone provenienti da diversi luoghi del Paese.

La tecnologia nella tua confezione con Audaces

La tecnologia nella tua confezione con Audaces

La tecnologia può aiutare chiunque desideri creare una confezione, in quanto rende possibile risparmiare materiali e tempo, aumentare la produzione e persino conoscere già in fase creativa il prezzo dei propri capi.

Audaces360

Audaces360 è una multisoluzione completa pensata per aiutarti a superare le principali sfide dell’industria della moda.

Con Audaces360 è possibile integrare tutte le fasi creative e produttive della produzione di abbigliamento, garantendo il successo fin dall’inizio della collezione.

Audaces Idea

Audaces Idea è il software ideale per chi vuole semplificare e migliorare la comunicazione durante il processo creativo.

Consente inoltre di testare i modelli, stimare i costi e integrare lo sviluppo del progetto tecnico con la scheda tecnica, per testare rapidamente i nuovi modelli.

Si tratta dell’unico software di fashion design sul mercato che integra lo sviluppo del disegno tecnico e della scheda tecnica, ma in modo semplice e intelligente.

Oltre ai suoi vantaggi, Audaces Idea è stata sviluppata per ottimizzare i tempi e le materie prime necessarie dal processo di creazione e alla produzione dei modelli.

Audaces Marker

Avere una buona gestione e risorse è un passo obbligatorio per la produzione di abbigliamento e per raggiungere la redditività desiderata. E con Audaces Marker, questi risparmi diventano realtà.

Con il sistema di piazzamento automatico Audaces, è possibile piazzare qualsiasi capo in pochi minuti.

Conclusione

Chi vuole costruire una confezione deve essere consapevole di tutto ciò che deve essere fatto e di come farlo.

La tecnologia può essere una grande alleata in questo momento, fornendo importanti vantaggi competitivi sul mercato.

FAQ

Cos’è un’azienda di moda?

Si tratta di un’azienda che consente di lavorare nella creazione per il tuo brand e/o per un altro brand di abbigliamento.

Quanti tipi di confezione esistono?

Confezioni che lavorano per il proprio marchio, su commissione, attraverso la vendita di prodotti.

Cosa devo fare per aprire la mia azienda di moda?

Fai attenzione ad alcuni processi: fai ricerca, definisci la tua nicchia, investi senza aspettarti un ritorno immediato, scegli dove aprire, richiedi una licenza, assumi professionisti, inizia a produrre.

Circa l’autore

Audaces

Audaces è punto di riferimento mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative per il settore moda, integrando processi, persone e tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi cercare qualcosa?
Cerca

Piu recente

Articoli Correlati